La plop art di Tomàs Saraceno

0
La plop art di Tomàs Saraceno
di Lorenza Lorenzon

Importante: non soffrire di vertigini. Per il resto "ogni passo, ogni respiro influenza lo spazio membrana, metafora visibile della nostra interdipendenza e interrelazione sul pianeta in cui viviamo».

Questo è quello che succede all'interno di On space Time Foam, l'ultima sorprendente installazione fluttuante allestita negli spazi dell'Hangar Bicocca di Milano dall'artista-architetto Tomàs Saraceno. L'artista argentino dà prova, ancora una volta, della sua abilità nel coniugare arte e scienza, offre un punto di incontro tra creatività e riceca scientifica, reso possibile dall'interazione di competenze ed esperienze nei campi più diversi del sapere, dall'ingegneria all'aerospaziale.

L’opera site-specific - il cui titolo è suggerito dall’espressione che in fisica indica le particelle subatomiche in movimento - è una piattaforma di 1200 metri quadri, costituita da tre livelli di pellicole trasparenti sospese a 20 metri da terra. Questa gigantesca bolla camminabile accoglie 10 visitatori alla volta e li proietta in una nuova dimensione priva di coordinate spaziali. Un’opera di plop art, nella quale i movimenti di ognuno influenzano quelli degli altri modificando l'installazione stessa, che si trasforma e muta continuamente come se fosse una specie di organismo vivente.

 

 

On space Time Foam rappresenta una tappa di un progetto più ampio di Saraceno, Cloud City, una serie di lavori iniziati nel 2001 e basati sull’idea utopica di realizzare piattaforme sospese, ecosostenibili e vivibili dall’uomo. Un invito dell'artista a sfidare il nostro sistema percettivo e  concepire nuove possibilità di conoscenza e interazione, che aveva già permesso ai visitatori del Metropolitan Museum of Art di New York, di "dominare" il Roof Garden da una grande cupola geodesica costituita da 16 moduli interconnessi, non identici, realizzati in materiali trasparenti e riflettenti.



 
 


Tomàs Saraceno
ON SPACE TIME FOAM
Hangar Bicocca
dal 26.10.2012 al 03.02.2013
dal giovedì alla domenica 11.00-23.00
ingresso gratuito senza bisogno di prenotazione
per info: www.hangarbicocca.org




commenti

ci sono 0 commenti per questa news

Scrivi

I commenti offensivi verranno automaticamente rimossi
Il testo del tuo
commento
Nome / nickname
Indirizzo email
( non verrà pubblicato )
Il tuo sito