La rigenerazione della pittura di Lorenzo Aceto

0
La rigenerazione della pittura di Lorenzo Aceto
di Lorenza Lorenzon

L'avevamo lasciato nel suo studio in stato embrionale (leggi qui). Dopo una prima fase di ricerca caratterizzata da un'investigazione sull'ambigua dimensione delle immagini portata avanti attraverso il disegno e la grafica, l'artista abruzzese Lorenzo Aceto presenta per gli spazi della Galleria Cesare Manzo di Pescara gli sviluppi della sua produzione più recente, interamente dedicata alla pittura.

 

Diverse le fonti alle quali l'artista attinge ma che gravitano tutte – come l'intera esposizione - attorno al concetto di primordialità. Partendo dalle riflessioni dello storico rumeno Mircea Eliade, Aceto giunge a lavorare sull'immagine del monolito inteso come una ierofania, ossia l'atto attraverso il quale il sacro si manifesta.

Ne segue un ciclo di lavori che ha per soggetto gli elementi tecnologici primitivi, le pietre scheggiate, ritratte su fondo neutro con un'accuratezza di forma quasi scientifica. Nel tentativo di rievocare qualcosa di arcaico, l'artista seleziona alcuni fotogrammi del film di Jean- Jacques Annaud, La guerra del fuoco (1981), e lascia che l'incomprensibile suono gutturale usato dagli ominidi per identificare il fuoco, atra, dia il titolo alla mostra. Lo smarrimento e l'angoscia della tribù per la perdita del fuoco, i paesaggi e gli ambienti – scelti con estrema cura dal regista - sono rielaborati da Aceto a livello formale attraverso l'utilizzo dei pigmenti propri della pittura paleolitica – ocra rossa – e lasciando intravedere le molteplici stratificazioni di pittura.

In ultimo, attingendo ai libri di storia naturale, Aceto fa del mondo animale un serbatoio di forme da combinare in varie composizioni che rimangono sospese in quel limite tra figurativismo e astrazione, e condensa in un trittico le ere geologiche, rappresentando i tre regni animali dei dinosauri, dei mammiferi e dellʼuomo.

Capovolgendo, a volte, la tela durante lʼesecuzione, Aceto dà il via ad una rigenerazione della pittura, un mezzo per sottrae allʼimmagine la riconoscibilità e consentire una maggiore concentrazione sugli aspetti formali.


 
 
Inaugurazione sabato 20 aprile 2013 ore 17,30

Galleria Cesare Manzo
via Umbria n.48 - Pescara
085297206 - info@galleriamanzo.it 

commenti

ci sono 0 commenti per questa news

Scrivi

I commenti offensivi verranno automaticamente rimossi
Il testo del tuo
commento
Nome / nickname
Indirizzo email
( non verrà pubblicato )
Il tuo sito