I Visitatori all'HangarBicocca: Ragnar Kjartansson

0
I Visitatori all'HangarBicocca: Ragnar Kjartansson
di Redazione

La stagione espositiva all’Hangar Bicocca riapre con The Visitors, la performance corale di Ragnar Kjartansson. Ne avevamo già parlato nel precedente post "Che ci fa un islandese in una vasca da bagno?". L’islandese in questione è ripreso in un video in scala 1:1 mentre, chitarra in mano, strimpella la canzone Feminine Ways nella sala da bagno della dimora ottocentesca di Rokeby Farm, nell’Upstate New York.  In altre stanze della tenuta, in una sorta di Cluedo musicale, altri amici musicisti (fra cui Kristín Anna e Gyða Valtýsdóttir, fondatrici della storica band islandese dei Mùm, e Kjartan Sveinsson, ex tastierista dei Sigur Rós) cantano, ciascuno con uno strumento diverso, la stessa melodia. A ognuno di loro è dedicato un canale video.


Inedita in Italia, la mostra The Visitors, titolo ispirato dall’ultimo album degli ABBA, è allestita con la proiezione contemporanea delle nove tracce audio-video: solo nell’ultima scena vediamo gli amici-musicisti incontrarsi per suonare sotto il grande portico della tenuta che li ospita e poi lungo i campi che scendendo verso il fiume.


The Visitors di Ragnar Kjartansson
A cura di Andrea Lissoni e Heike Munder
Dal 19 settembre al 17 novembre 2013

commenti

ci sono 0 commenti per questa news

Scrivi

I commenti offensivi verranno automaticamente rimossi
Il testo del tuo
commento
Nome / nickname
Indirizzo email
( non verrà pubblicato )
Il tuo sito