STUSU, un airbnb per studi d'artista

0
STUSU, un airbnb per studi d'artista
di Marianna Frattarelli

Il 1 marzo è stata lanciata la piattaforma STUSU di Ralf Dereich e Melina Volkmann, dedicata esclusivamente al subaffitto e allo scambio di studi di artisti.


Per ora la scelta contempla poche destinazioni - Berlino, Francoforte, Stoccarda e Londra -  e cliccandoci sopra si aprono le pagine dove fleggare  i filtri di ricerca. La grafica è molto simile a quella di AIRBNB: a sinistra abbiamo gli studios, a destra la mappa che li segnala per avere immediati riferimenti logistici.

 

Il concetto alla base di Stusu è permettere ai potenziali artisti di trovare spazi in affitto e scambiare il proprio studio con quello di un altro artista. Non a caso l’idea è venuta a Ralf Dereich, anche lui artista, che aveva la necessità di localizzare uno studio in un paese mai visitato prima e creare una comunità online di utenti fidati, offrendo anche la possibilità a chi volesse di fare un uso più efficace dello studio da dare in affitto.
 

STUSU sarà un servizio gratuito per il prossimo futuro, il che significa che una volta che gli artisti hanno creato un account sarà possibile prenotare in tutto il mondo senza pagare il servizio di booking. 

commenti

ci sono 0 commenti per questa news

Scrivi

I commenti offensivi verranno automaticamente rimossi
Il testo del tuo
commento
Nome / nickname
Indirizzo email
( non verrà pubblicato )
Il tuo sito