Writing the talking
di Louise Stern

foto


video

gratis

L’autrice del workshop è Louise Stern, artista che vive e lavora tra Londra e il Messico. Del suo lavoro si ebbe eco in Italia grazie alla rivista Internazionale e al suo articolo Louise Stern. Il silenzio infranto (nr. 851, 18 / 24 giugno 2010). Si parlava di un artista che era cresciuta in una comunità di non udenti in California, e che in seguito avrebbe fondato Maurice Magazine, rivista d’arte contemporanea per bambini.


Louise, in una delle sue prime mail di risposta alla mia richiesta di collaborazione per Bcome, suggerì l’idea di un'attività interattiva per bambini - e non solo - in cui si “parlasse scrivendo”: conversazioni dalle quali sarebbe stato possibile ricavare un libro. Sono io stessa un artista e dato che sono sorda spesso scrivo per comunicare - mi scrisse.

L’incipit del progetto Writing the talking, elaborato in un’accattivante veste grafica hand-made, è costituito da una serie di domande che Louise rivolge al Workshopper perché questi si focalizzi sulla forma scritta del discorso parlato: 
Ti chiedi mai quante parole pronunci ogni singolo giorno? Dove vanno? Che effetto farebbe vederle tutte insieme?
 
Materiali semplici, poche istruzioni, una sola premessa: restare in silenzio un giorno intero o anche soltanto per un’ora. Continua il Workshop scrivendo o disegnando su più fogli di carta ogni parola che vorresti dire; raccogli il materiale e ordinalo in una sequenza che ti sia congeniale; aggiungi la copertina e la quarta di copertina; fai tre buchi e rilega i fogli; dai un titolo al “Book of talk” così ottenuto. Poi osserva: 
Il libro ha un effetto straniante? Ti sembra differente vedere scritte o disegnate le parole che avresti pronunciato?

A cura di Marianna Frattarelli. 


The beginnings of this project, which expand into a hand-made graphic, is a succession of questions that the author Louise Stern asks the Workshopper.  The questions will hopefully focus the Workshopper on written forms of spoken speech. 
"Do you wonder how many words come out of your mouth every single day? And where they all go? What if you could see them all?"
Easy materials, a little instruction, one precondition: keep silent.  Carry on doing your Workshop by writing or drawing every word you would like to say on a piece of paper and put the pages into the best sequence; add a front and back cover; make three holes and bind the sheets of paper together; give a title to your Book of Talk. Then observe: 
"Does it look a little strange? Does it feel different seeing your words?"
Louise Stern lives and works both in London and in Mexico.  In Italy, we heard about her work thanks to the magazine Internazionale and the article, "The Broken Silence."  It was the story of an artist who grew up in a community for the deaf in California and managed to set up Maurice Magazine, a contemporary art magazine for children. 

Curated by Marianna Frattarelli.